Premi CreaTech 2018

Ai primi tre team vincitori sarà assegnato un premio in denaro. Saranno altresì assegnati tre premi in assistenza tecnica per lo sviluppo di quelle idee a potenziale valore imprenditoriale. Tra le applicazioni proposte potrà essere scelta quella da realizzare per la Parma Città Creativa UNESCO per la Gastronomia. Di seguito il dettaglio.

Premi in denaro

1° classificato: un premio in denaro di € 3.000,00 lordi e la pubblicazione del progetto sui portali di Lubec.it e createch.it, nonché la diffusione attraverso i canali di comunicazione dei partner dell’iniziativa.
2° classificato: un premio in denaro di € 2000,00 lordi e la pubblicazione del progetto sui portali di Lubec.it e createch.it, nonché la diffusione attraverso i canali di comunicazione dei partner dell’iniziativa.
3° classificato: un premio in denaro di € 1000,00 lordi e la pubblicazione del progetto sui portali di Lubec.it e createch.it, nonché la diffusione attraverso i canali di comunicazione dei partner dell’iniziativa.

Realizzazione prodotto

Indipendentemente dalla graduatoria e a insindacabile giudizio del Partner Comune di Parma, una delle applicazioni progettate durante la gara potrà essere scelta per essere realizzata. L’applicazione dovrà essere compatibile con tutti i principali sistemi. Dovrà essere prevista anche una manutenzione di 12 mesi per gli aggiornamenti. Il Comune di Parma potrà chiedere modifiche di contenuto e impostazione rispetto a quanto presentato e sarà proprietaria esclusiva di tutti i diritti del prodotto scelto.

Servizio di accompagnamento

Grazie alla partnership con il Polo Tecnologico Lucchese la maratona premierà quelle idee che dimostreranno di avere alla base un’analisi dei bisogni ed un modello di sostenibilità tale da poter sviluppare il prodotto anche come potenziali startup d’impresa.

A titolo di esempio si citano alcune attività previste in questo periodo di 6 mesi:

  • il business matching e la ricerca partnership, grazie alle attività sviluppate dal Polo Tecnologico per far incontrare le imprese del territorio che esprimono una domanda di innovazione con quelle insediate che possono soddisfarne bisogni e richieste;
  • la possibilità di “adottare” una start-up creando sinergie e scambiando know-how tra la propria impresa e la start up insediata favorendone il processo di maturazione;
  • la possibilità di partecipare a progetti di sistema a valere su programmi e bandi di agevolazione europei, nazionali e regionali;
  • il trasferimento tecnologico inteso come relazione con il sistema universitario e della ricerca per acquisire in azienda soluzioni e competenze nate nell’ambito della ricerca accademica.

I nostri partner

Marco AtzoriPremi